Torre Duchesca

Tra la Torre San Michele e la Torre S.Anna è ancora esistente la Torre Duchesca, nascosta tra i palazzi di Vico S.Caterina a Formiello e “irraggiungibile” tramite Google: a meno di non recarsi sul posto, sapendo dove cercare, si può notare solo in una vista dall’alto… (clicca per localizzare) Questa, tratta dal sito dell’Istituto Italiano dei Castelli, è l’unica immagine che sono … Leggi tutto

Obiurgatio in calumniatorem divini Platonis di Andrea Contrario

“ANDREAE CONTRARII VENETI PRAEFATIO IN LIBRUM CUI TIULUS EST REPREHENSIO SIVE OBIURGATIO IN CALUMNIATOREM DIVINI PLATONIS AD FERDINANDUM INCLITUM SICILIAE REGEM” *** Manoscritto dell’accademico pontaniano Andrea Contrario dedicato a Re Ferrante, trascritto da Giovanni Marco Cinico nel 1471 e splendidamente illustrato nella bottega di Cola Rapicano (miniatore ufficiale di corte dal 1455), dallo stesso Rapicano e da Angiolillo Arcuccio. Il … Leggi tutto

Ferdinando I alla battaglia di Troia

Guglielmo Monaco, porta di Castel Nuovo – 1475 ca. (dettaglio) “Troia dedit nostro requiem finemque labori In qua hostem eudi hostiter ac pepuli” Si tratta di un particolare della seconda formella della porta in bronzo di Castel Nuovo, che raffigura Re Ferrante vittorioso sull’esercito di Giovanni d’Angiò nella battaglia di Troia (19 Agosto 1462). L’iscrizione recita, più o meno: “Troia … Leggi tutto

Il “Cavallo” di Ferdinando I

Napoli Aragonese | Cavallo Ferdinando I

Il “cavallo” in questione (anche conosciuto come cavalluzzo, cavallirazzo o callo) è la moneta di rame emessa da Ferdinando I nell’Aprile del 1472, in sostituzione dei “denari” e dei “tornesi” – le monete più comunemente uste nel regno per i piccoli commerci – che avevano nel tempo perso il loro valore a causa delle falsificazioni e della progressiva riduzione della quantità … Leggi tutto

Ritratto equestre di Ferdinando I

Ritratto equestre di Ferdinando I

Andrea Contrario, “Objurgatio in calumniatorem Platonis”. Foglio 2r. Manoscritto dell’accademico pontaniano Andrea Contrario dedicato a Re Ferrante, trascritto da Giovanni Marco Cinico nel 1471 e splendidamente illustrato nella bottega napoletana di Cola Rapicano (miniatore ufficiale di corte dal 1455). Il foglio 2 ci mostra il ritratto equestre di Ferdinando I realizzato a inchiostro nero ripassato con oro (la riproduzione purtroppo … Leggi tutto

Il blasone di Ferdinando I d’Aragona

Blasone di Re Ferdinando I d’Aragona. “Codice Miniato della Confraternita di Santa Marta”, nell’Archivio di Stato di Napoli. Il blasone di Ferdinando I riportava lo stemma della famiglia Trastamara di Aragona, inquartato con quello del regno di Napoli, così come codificato durante il regno degli angioni. La nomenclatura araldica recita: “inquartato, nel 1° e nel 4° d’oro a quattro pali … Leggi tutto

Cardisco, Adorazione dei Magi

Mario Cardisco “Il calabrese”, Adorazione dei Magi (1519 circa). In questo quadro, che proviene dalla Cappella Palatina di Castel Nuovo ed è attualmente in mostra al Museo Civico di Castel Nuovo, sono raffigurati nei panni dei Re Magi i sovrani aragonesi Alfonso I e Ferdinando I, anacronisticamente raffigurati insieme al giovane Re di Spagna Carlo V d’Asburgo. Quest’ultimo, che fu … Leggi tutto

Il busto di Ferdinando I di Guido Mazzoni

Guido Mazzoni, Busto di Ferdinando I d’Aragona, 1491 circa Museo di Capodimonte (proveniente dalla Chiesa di Monteoliveto). *** In questo fedelissimo ritratto (recentemente identificato anche come Alfonso II), nel quale al beneamato  Ferrante  non vengono risparmiate le fattezze piuttosto appesantite e le rughe dell’età matura, possiamo notare che il sovrano indossa il collare dell’Ordine dell’Ermellino, da lui fondato il 29 Settembre … Leggi tutto