San Francesco di Colantonio

Colantonio, S.Francesco consegna la Regola.
Tempera e oro su tavola (150x185cm), 1445 ca. Museo di Capodimonte (mappa).

Colantonio - San Francesco
Questa tavola era la parte centrale di un polittico commissionato da Alfonso I per l’altare della chiesa di S.Lorenzo Maggiore. Probabilmente era posta al di sopra della tavola con S.Girolamo nello studio (di qualche anno antecedente)
Il linguaggio del Maestro Colantonio – già attivo alla corte angioina di Re Renato – benché mantenga ancora evidente, nel panneggio “alla borgognona” delle figure di spalle, la matrice francese derivante dagli insegnamenti di Barthèlemy d’Eyck (presente a Napoli tra il 1438 e la conquista aragonese), appare qui già rimodellato sul nuovo gusto “fiammingo-catalano” approdato nella capitale insieme alla corte aragonese, come dimostrano le pieghe rigide delle altre vesti, la particolare conformazione delle aureole traforate e il caratteristico pavimento “inerpicato”.
In particolare, su quest’ultimo sono ben visibili le mattonelle di gusto valenzano decorate con gli stemmi aragonesi in omaggio alla committenza reale.

Napoli Aragonese | Colantonio, San Francesco detta la Regola - dettaglio Frate Leone

Dettaglio di Frate Leone che riceve la Regola

Napoli Aragonese | Colantonio, San Francesco detta la Regola - dettaglio

Dettaglio dei piedi di S.Francesco con stimmate e particolare delle riggiole

Condividi il post
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Taggato , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 risposte a San Francesco di Colantonio

  1. Pingback:Colantonio, San Girolamo nello studio

  2. Pingback:Colantonio – Napoli aragonese

  3. Pingback:Angiolillo Arcuccio, I 5 martiri francescani – Napoli aragonese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *